Il rilievo del traffico costituisce un momento conoscitivo essenziale per gli studi trasportistici. Tandem, oltre a organizzare squadre di rilevatori per i conteggi manuali e le interviste, dispone di diverse strumentazioni atte a rilevare automaticamente i flussi veicolari,  adatte ai vari contesti in cui si opera (ad es. strade urbane, stati e autostrade). I sensori di cui dispone Tandem fanno riferimento alle seguenti tecnologie:

 

  • Sensori radar, installabili a bordo strada, in grado di rilevare i flussi veicolari mediante la riflessione delle microonde emesse.
  • Sensori pneumatici, posizionati trasversalmente alla carreggiata, che rilevano i transiti a seguito della pressione esercitata su un apposito tubo di gomma, di ridotte dimensioni.
  • Spire induttive, fissata al manto stradale, che misurano le variazioni del campo magnetico dovute al transito delle masse ferrose dei veicoli

 

Tutti i tipi di sensori descritti consentono di rilevare i singoli transiti, associando a ciascun veicolo la classe di lunghezza e la velocità di percorrenza.